venerdì 25 marzo 2016

Sartù di riso in bianco light

Il sartù è uno dei piatti a base di riso più ricchi ed elaborati della tradizionale cucina napoletana. Si presenta a forma di ciambellone e può essere condito con il ragù oppure in bianco. All'interno ha generalmente un ripieno di polpettine, salsicce, piselli, funghi, uova sode, ecc.. Io ho preparato la versione light, la ricetta è del sito Dieta sfiziosa. Scusatemi per l'assenza di questi giorni ma sono alle prese con i preparativi del mio matrimonio.... ebbene si mi sposo!!!!


Ingredienti per 2 porzioni: 
300 gr Riso superfino arborio, 
200 gr Pisellini surgelati, 
20 gr Parmigiano, 
20 gr Pangrattato, 
80 gr Prosciutto cotto
200 gr Mozzarella fresca, 
10 gr (due cucchiaini) Olio,
10 gr mezzo dado per brodo

Preparazione: Versate in una pentola bassa un dito di acqua che porterete ad ebollizione. Aggiungete il mezzo dado e attendere che si sciolga completamente. A questo punto, travasate un pò del brodo così ottenuto in un secondo pentolino, nel quale mettere a cuocere i piselli assieme al prosciutto cotto tagliato a dadini. Niente olio nemmeno da questa parte... solo un piccolissimo pizzico di sale (considerate che il dado è di per sé salato). A questo punto aggiungete nella pentola bassa del brodo il riso, mescolando spesso e con molta attenzione, verificando sempre che i liquidi presenti non si asciughino troppo. Se necessario (e sarà sicuramente necessario...) aggiungete  man mano e con parsimonia dell'acqua calda, non più di un mestolo per volta. La cottura a fuoco lento del riso sarà ultimata in circa 18 minuti. Due o tre minuti prima del termine non aggiungete più acqua e aumentate la fiamma per far asciugare bene i liquidi residui, aggiungendo alla fine il parmigiano grattugiato. Spegnete il fuoco, lasciate riposare qualche minuto. Bene, passiamo alla fase due... quella del forno. Dei due cucchiaini d'olio a disposizione, il primo ce lo spariamo per ungere la (piccola) teglia. Aggiungiamo a questa anche metà del pangrattato a disposizione. Spargiamolo per benino sul fondo e lungo i bordi. Versate ora nella teglia metà del riso appena cotto, i piselli cotti col prosciutto nel secondo pentolino, la mozzarella tagliata a cubetti. Ricoprite il tutto con il riso rimasto e cospargete col pangrattato avanzato. Distribuite su questo anche il secondo cucchiaino d'olio. Fatto! Non ci resta che infornare il tutto per una ventina di minuti, a 220° ventilato.

1 commento:

Grace H ha detto...

Ciao Silvia,
ho scoperto il tuo blog e questo sartu' di riso e' buonissimo!!
Mi sono aggiunta ai tuoi followers e spero ricambierai, basta che clicchi su ''join this site'' nel mio blog, grazie.

http://thatisammore.blogspot.it/
That’s amore

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...