giovedì 24 luglio 2008

Crocchè Napoletani (Senza Uova)

Guardate ke bella ricetta vi propongo oggi.....è di Ballina di Cook....sono molto buone molto meglio di quelle con le uova, ve lo assicuro.....le ho preparati sempre per il mio compleanno..



Ingredienti:
1 Kg di patate (per 15-20 crocchè)
Formaggio pecorino grattugiato (abbondante)
Sale
Pepe
Mozzarella o provola
Pastella fatta con acqua farina e sale
Pangrattato

Preparazione: Lessare le patate con la buccia in abbondante acqua salata, schiacciarle con lo schiacciapatate ed aggiungere una bella manciata di formaggio pecorino (le pizzerie a Napoli usano per lo più questo tipo di formaggio per i crocchè, che dà loro un sapore più particolare), pepe e sale se ne occorre ancora. Mescolare ed assaggiare per capire se occorre altro sale o formaggio in base ai propri gusti. A parte, tagliare la mozzarella a cubetti piccoli (con la provola sono ancora più buoni!).Con le mani bagnate prendere un po’ di composto e schiacciarlo sul palmo della mano, inserire qualche cubetto di mozzarella e chiudere bene dando la forma del crocchè, evitando che la mozzarella fuoriesca. Se necessario, aggiungere altra patata. Adagiare via via i crocchè su un vassoio. Preparare una pastella densa con acqua, farina e sale ed immergervi i crocchè poco per volta. Adagiarli su un vassoio.Ricoperti tutti i crocchè con la pastella, passarli ad uno ad uno nel pangrattato e riporli su un vassoio pulito. Durante questa fase è necessario pulirsi spesso le mani perché l’impanatura attacca parecchio ed occorre avere del pangrattato sempre a portata di mano. Conservare in frigo un giorno intero. Se li preparate di mattina potete già cuocerli la sera. Possono essere tenuti in frigo per due o tre giorni e si possono anche congelare. Ripassare i crocchè nel pangrattato e friggerli su fiamma alta in un pentolino con abbondante olio.

E questa è la spiegazione che ha dato Ballina:
Non occorre mettere l’uovo né nell’impasto né nella impanatura, ma, come mi ha spiegato un pizzaiolo napoletano tanti anni fa, per evitare che si rompano in cottura basta fare una pastella densa e tenerli in frigo magari anche per un giorno intero (è questo il trucco!).

7 commenti:

pizzicotto77 ha detto...

Ciao ho un premio per te!!!
mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!!!!!

Micaela ha detto...

ciao cara!!! complimenti alla ricettina!!!troppo buoni!

unika ha detto...

i crocchè sono deliziosi:-) non sapevo di questa pastella...io per non farli aprire ...prima di passarli nel pangrattato li passo nell'albume:-)
Annamaria

Firesil85 ha detto...

Ciao annamaria si sono proprio buoni mi hanno sorpresa!!ora li farò sempre così.....la pastella deve essere densa deve attaccare al dito....

Gunther K.Fuchs ha detto...

sono molto belle queste crocchette complimenti

LaGolosastra ha detto...

Ma và, senza uova??? Si impara sempre qualcosa di nuovo!
Bravissima!

Firesil85 ha detto...

X Gunther: grazie :-)

X Golosastra: si si sono più leggeri e ugualmente buoni....

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...