domenica 27 aprile 2014

Marmellata di kumquat


Il Kumquat è un agrume probabilmente originario del Giappone e Cina. Comunemente conosciuto come mandarino cinese.
I frutti sono piccoli, ovali e con una buccia arancione, liscia e ricca di olii essenziali; la polpa è acidula. I frutti si mangiano interi.
I frutti del kumquat sono ricchi di potassio, vitamina C ed A, acido folico e minerali come il potassio, il magnesio ed il calcio e sono ottimi digestivi se consumati a fine pasto. Egualmente, sono ricchi di carotenoidi, responsabili del colore caratteristico e conosciuti per le loro proprietà. Egualmente, questa frutta possiede quantità apprezzabili di fibra dietetica.
Il kumquat si può consumare fresco, al naturale e con la buccia, che ha un sapore più dolce rispetto alla polpa acidula. Lo si utilizza per farne canditi, marmellate e macedonie, o per produrre succhi di frutta. Con la macerazione dei kumquat nella vodka o in altro spirito si ottengono ottimi liquori.

Ingredienti: 
1 kg di kumquat (privata di buccia, noccioli e quant'altro deve pesare 1 kg), 
1 kg di zucchero,
1 bustina di pectina (estratto naturale che trovi in commercio come Fruttapec della Cameo). 


Preparazione: Lavare la frutta, poi tagliare i kumquat a metà, e a tre i più grandi, togliere tutti i semini.
Metterli in una pentola e mischiarla a freddo con la pectina (funziona da addensante e catalizzatore).  Portare tutto ad ebollizione e iniziare a mettere lo zucchero a pioggia.
Mischiare tutti gli ingredienti e continuare a mescolare per circa 3 minuti (minimo, al max 5-6) e poi spegnere il gas.
Versare tutto in barattoli di vetro precedentemente lavati e asciugati, chiudere bene e capovolgerli per 5 minuti.  


                                    

Nessun commento:

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...