mercoledì 21 novembre 2012

Pesto alla genovese


Il pesto alla genovese è una delle salse più conosciute al mondo e quando se ne parla si pensa subito alla Liguria, ed è proprio in questa regione che nasce. Per fare il vero pesto alla genovese occorrono un mortaio di marmo e un pestello di legno e tanta pazienza...Se volete usare il frullatore è meglio usare le lame in plastica in quanto quelle in metallo non fanno sprigionare completamente i sapori dalle foglie rendendo il pesto amarognolo. Un altro consiglio ke vi posso dare è di mettere un paio di cubetti di ghiaccio nel frullatore, in questo modo il pesto si manterrà bello verde come in foto..... 


Ingredienti per 4 persone: 
100 gr di foglie di basilico 
1 spicchio d'aglio
1 pizzico di sale grosso
30 gr di pinoli

15 gr di pecorino grattugiato
15 gr di parmigiano grattugiato

8 cucchiai di olio extravergine di oliva (50 gr di olio)

Preparazione:
Pulire e lavare le foglie di basilico in acqua fredda e porle ad asciugare su uno strofinaccio. Spellare l'aglio. 

Con il mortaio:
Mettere nel mortaio le foglie di basilico, l'aglio, il sale grosso ed i pinoli. Cominciare a pestare ruotando il pestello in modo da stracciare le foglioline rompendole contro i bordi del mortaio.
Quando il basilico si sarà frantumato in piccole scaglie, aggiungere i formaggi e ricominciare a pestare fino ad ottenere un impasto omogeneo. A questo punto aggiungere l’olio di oliva e lavorare ancora l’impasto fino ad ottenere una crema densa.
Con il frullatore:
Mettere nel mixer tutti gli ingredienti insieme e frullare a velocità bassa, in modo da non surriscaldare il pesto.

Con il Bimby: 
Mettere nel boccale il parmigiano,, il pecorino, i pinoli, l'aglio e il basilico, frullare: 20 sec. Vel.7.
Unire l'olio e il sale, emulsionare: 20 sec. vel.4.  

Conservazione:
Conservate il pesto appena preparato in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni, avendo cura di ricoprire la salsa con uno strato di olio.
E' possibile congelare il pesto in piccoli vasetti per poi scongelarlo in frigorifero oppure a temperatura ambiente.

3 commenti:

giovanna ha detto...

Il tuo pesto ha un colore splendido. Bravissima. Complimenti.

Silvia ha detto...

X Giovanna: Grazie Giovanna..è vero si è mantenuto bello verde grazie al trucchetto del ghiaccio... ;-D

SQUISITO ha detto...

anche io lo preparo a fine estate...lo metto però in congelatore in cubetti del ghiaccio!
ottimo il tuo!
bacioni

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...